-

giovedì 7 marzo 2013

cos’è il Permission Marketing

 
Il termine fu coniato dall’esperto di marketing Seth Godin per contrapporsi all’interruption marketing rappresentato da quel tipo di marketing e pubblicità invasiva che interrompe l’utente durante le sue attività.
Il Permission Marketing si basa invece sul presupposto che il tempo sembra esser oggi la risorsa più “scarsa” a disposizione dei nostri clienti con la conseguenza che si ha sempre meno tempo per prestare attenzione ai messaggi pubblicitari “imposti”. Ecco perché il permission marketing si costruisce improntando una relazione con il cliente sulla base di un suo consenso, fornito in partenza dal consumatore all’azienda .
Le caselle email sono piene zeppe di spam. La pubblicità in TV è sempre più banale e frequente. Le strade sono tappezzate da insegne luminose e cartelloni 6x3. Le inserzioni sui giornali non hanno nulla a che fare con ciò che stiamo leggendo.
Nel poco tempo a disposizione la gente preferisce scegliere consapevolmente a cosa prestare o meno attenzione e lo fa considerando le proprie esigenze e bisogni del momento. permission-marketing
Nella sua teorizzazione originaria, la strategia di permission marketing prevede che l’ottenimento del permesso del consumatore debba avvenire gradualmente e senza risultare troppo intrusivi. In questo modo, secondo Godin, l’azienda sarà percepita non più come un’estranea che vuole invadere la privacy del cliente, ma come amica che vuole guadagnarne il consenso. In questa maniera, la clientela potenziale dovrebbe divenire molto più disposta a prestare attenzione ai messaggi promozionali e ad effettuare il primo acquisto. 
Sul Permission Marketing si basa il Marketing dei Motori di ricerca detto anche search marketing. Il search marketing ha incredibile successo proprio perché non fa altro che fornire alla gente ciò che cerca, ciò di cui ha bisogno proprio nel momento in cui lo cerca e non il contrario.
E’ sul Permission Marketing che si basano le strategie efficaci di marketing su facebook. La sfida del marketing su facebook sta proprio nel modellare ciò che funziona molto bene in altri ambiti e per far ciò è necessario ovviamente conoscere ciò che già funziona.






Nessun commento:

Posta un commento