-

lunedì 28 novembre 2011

Bere vino può migliorare la prestazione sportiva?

 
         Sembra così per la palestra Step&Fitness di Cagliari, che da circa un anno collabora attivamente con la cantina di Dolianova; la sinergia a preso il via con la creazione di un evento incentrato sul tema “alimentazione e il bere equilibrato” che ha aperto la strada verso quella che oggi sembra essere un iniziativa culturale e di marketing particolarmente innovativa.
La responsabile marketing della struttara Step & Fitness, la Dott.ssa Lula De Giorgio è l’artefice dell’idea, che ha visto partecipare a questo progetto tre grandi aziende sarde, quali la Cantina di Dolianova, la SuschiMania e l’ associazione STEP&FITNESS, organizzando un evento che ha unito la ricchezza dei sapori orientali ai profumi del nostro vino, il tutto accompagnato da un insieme di emozioni e movimenti quotidiani che portano ad un corretto stile di vita.
Va detto che il vino, consumato in dosi moderate, è in grado di contribuire efficacemente alle funzioni di catabolismo ed anabolismo del corpo umano conservando particolari condizioni di acidità ed alcalinità, le quali favoriscono il metabolismo di grassi, zuccheri e proteine. Inoltre, il vino risulta ricco di fruttosio, uno zucchero monosaccaride con la proprietà di non essere insulino dipendente risultando, quindi, non dannoso anche per i soggetti diabetici.
La cantina sociale di Dolianova, sensibile alla relazione tra alimentazione e movimento, ha supportato questa connubio contribuendo ad una sponsorizzazione per il centro sportivo STEP&FITNESS, che potesse consolidare ulteriormente l’abbinamento vino e movimento.
L’iniziativa è tutt’ora in corso con estremo piacere dei numerosi sportivi che frequentano la struttura, i quali hanno la possibilità di assaporare un piacevole sorso di vino al termine della seduta di allenamento.
Riteniamo che in tempi difficili come questi, un idea di marketing di questo tipo risulti essere, non solo innovativa, ma anche estremamente piacevole!

Nessun commento:

Posta un commento