-

lunedì 24 ottobre 2011

Chi è il Personal Posturale?



Innanzitutto è necessario fare una piccola premessa:
 l’uomo nel corso della sua vita è in grado di assumere una serie di posizioni differenti e di poterle mantenere, ma è soprattutto in grado, tramite, il proprio apparato locomotore e al lavoro dei muscoli schelettrici, di adattarsi alle variate esigenze fisiche, alla variazione dei carichi di lavoro o al sopraggiungere di traumi;  tutto questo nella maggior parte dei casi in maniera inconscia.

Questi adattamenti non sempre determinano un riequilibrio muscolo-schelettrico che genera benessere, ma anzi, la maggior parte delle volte sono causa di altre problematiche.
Ecco perché, oggi, l’ utente che decide di frequentare un corso di ginnastica posturale, è importante che sviluppi una discreta conoscenza di quali siano le posture errate che possono portare a problemi anche parecchio dolorosi (sciatalgie, lombalgie, atteggiamenti scoliotici, ipotonia muscolare, compressioni discali, etc); ma soprattutto faccia propri, grazie all’esperienza del suo PERSONAL TRAINER, una serie di insegnamenti, di strumenti di valutazione e di conoscenze che lo aiutino a mantenere uno stile di vita sano e posturalmente corretto.


Percui il ruolo del Personaltrainer o Personal posturale è anche quello di insegnare, trasmettere e tramandare tutte quelle conoscenze che aiutano concretamente le persone a gestire meglio la vita di tutti i giorni, anche al di fuori dell’ora di palestra; le persone devono essere in grado di sapersi gestire “posturalmente” nella quotidianità del lavoro, piuttosto che nelle fasi del riposo a letto o durante la guida dell’auto, e questo si può ottenere solo se dedichiamo loro del tempo, ascoltando le diverse esigenze e trovando le giuste soluzioni personalizzate.
Perciò il consiglio è quello di affidarvi a un Personal che sia, si preparato tecnicamente, ma che abbia anche voglia di dedicare tempo ad insegnarvi a stare bene!
   in collaborazione con: 

Nessun commento:

Posta un commento